Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 21:27

Lettere alla Gazzetta

Il significato odierno della Repubblica

Quale è il senso della Repubblica, oggi, dopo 71 anni dalla sua nascita? Cosa possono fare gli italiani per la nostra Nazione repubblicana e cosa si aspettano da essa?
Sicuramente il compito primario è quello di difendere la nostra Costituzione, la «Patria», il nostro tricolore e far rispettare le leggi, gli usi e le tradizioni anche a tutti gli stranieri che vogliono rimanere nella nostra Nazione. I governi in carica devono difendere il popolo affinché tutti i cittadini senza distinzione di razza, colore e religione traggano beneficio, anche se si è in presenza di una crisi politica, economica e culturale. L’Italia, oggi, ha bisogno di un contatto diretto tra tutte le nazioni europee, ma anche con altre potenze (America, Russia, Cina...), un contatto fatto di elasticità mentale e culturale alla luce dell’attuale crisi, crisi da cui si può uscire solo se si è uniti, per questo è richiesto uno scatto in più per venir fuori dalla stasi in cui ci troviamo.

Antonio Guarnieri, Cisternino (Brindisi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400