Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:33

Lettere alla Gazzetta

Salvini resterà un urlatore

Salvini permanente seduto sul trono annuncia vittorie a destra e a manca. Per mesi ha inondato da ogni schermo la sicura vittoria in Olanda di Wilders. A schede scrutinate, invece, Wilders non sfonda e assiste sconsolato alla vittoria, anche se non esaltante, di Rutte. Salvini ci ha abituati ormai a grandi annunci di sicure vittorie, in ogni elezione domestica e internazionale, di personaggi populisti amici suoi, ma puntualmente assiste e subisce grandi delusioni.
Ha ragione Bossi quando afferma che Salvini sa scuotere l'albero, ma sono gli altri che raccolgono i frutti.
A me pare che con il passar del tempo il povero Salvini perderà il trono e si rivelerà un semplice urlatore.

Gianvito Caldararo, Mottola (TA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400