Cerca

Lettere alla Gazzetta

L'ex Cavaliere vuole il Matteo di Firenze

Prima o poi le strade di Renzi e Berlusconi torneranno a incrociarsi. Il salvataggio di Augusto Minzolini dalla decadenza parlamentare - grazie a una parte del Pd - è solo un’avvisaglia.
Del resto, è inevitabile che populisti e antipopulisti formino due schieramenti di massima. Bisognerà vedere dove si collocherà la sinistra del Pd.
A Renzi sicuramente non dispiacerebbe il Nazareno-Bis con Berlusconi, e anche a Berlusconi non dispiacerebbe il nuovo patto con Renzi.
Tra i due Matteo, il Cavaliere preferisce il Matteo fiorentino.
Del Matteo padano il Cav vuole liberarsi al più presto, senza alcuna titubanza.

Mario Giannuzzi, San Severo (Foggia)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400