Cerca

Domenica 25 Febbraio 2018 | 13:02

premio

Il «barese» Ermal Meta con Fabrizio Moro vincono il festival di Sanremo 2018

Il «barese» di adozione Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono il 68/o Festival di Sanremo con «Non mi avete fatto niente», il brano assolto dai sospetti di autoplagio e dato per favorito in tutti pronostici. Un invito a non aver paura del terrorismo, dopo gli attacchi degli ultimi anni, che Moro dedica a caldo, sul palco, al figlio Libero. Un messaggio di impegno che batte la leggerezza di «Una vita in vacanza», la canzone dello Stato Sociale che si piazza al secondo posto; chiude il podio Annalisa con «Il mondo prima di te».

Nessuna rivalsa, solo tanta felicità per Ermal Meta e Fabrizio Moro. «Ci siamo sentiti feriti e attaccati ingiustamente - ammette Meta - ma in questo momento non c'è rancore. E’ andato tutto al suo posto». «C'è talmente tanta gioia - gli fa eco Moro - che non c'è spazio per altro. Personalmente sono così abituato a superare gli ostacoli e a trasformarli in energia positiva che quello che è successo mi ha dato la forza per interpretazioni migliori».
Ermal Meta ritiene di non essere stato condizionato dal ruolo di favoriti: «Noi non ci abbiamo mai pensato ai pronostici, se ci avessimo pensato saremmo entrati in ansia da prestazione». «E' un palco importante - dice Moro - che fa paura già di per sè, ma è un palco. Abbiamo cercato di dare il massimo sul palco».

Meta e Moro hanno vinto anche il Premio TIMmusic, assegnato alla canzone più ascoltata sulla app musicale TImusic.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione