Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 07:52

a Bitetto

Nati liberi, dopo le cure tornano alla natura

L'Osservatorio faunistico regionale di Bitetto ha organizzato il rilascio di alcuni esemplari di uccelli e mammiferi che ha avuto in cura. Ecco alcuni di questi fantastici momenti che hanno coinvolto, gufi, poiane, un airone cenerino, una coppia di volpi.
La struttura è un autentico fiore all'occhiello, grazie anche all'impegno della responsabile, Mariella Sinisi, di tutti i dipendenti (che lavorano senza guardare l'orologio), dei medici veterinari del dipartimento di Veterinaria dell'Università di Bari, nelle persone del prof. Antonio Camarda e Francesco D'Onghia (ma non solo) e dei tanti volontari sempre pronti a dare una mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione