Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 18:14

serie b

Bari-Foggia, gol di Galano porta
biancorossi in vetta a classifica
Al San Nicola la festa dei 35mila

La squadra guidata da Fabio Grosso trova la rete dell’1-0 finale in pieno recupero. Record stagionale di presenze per la categoria. E la curva nord regala una coreografia

Strada Torrebella, 70124 Bari BA, Italia

Un gol del foggiano Galano quasi allo scadere del tempo a disposizione (al 92°) ha regalato la vittoria ai biancorossi. «Se faccio gol alla mia città non esulterò» aveva promesso Galano e così è stato. La rete di Galano decide al San Nicola l'atteso derby pugliese fra Bari e Foggia, primo dei due posticipi in programma oggi per la 16esima giornata di serie B.
La squadra guidata da Fabio Grosso trova la rete dell’1-0 finale in pieno recupero, con i rossoneri in dieci per l’espulsione di Coletti al 35' della ripresa: imbucata per Floro Flores sulla destra, palla in mezzo e tocco vincente da due passi per Galano, al decimo centro stagionale. Il Bari si riprende così la vetta solitaria salendo a 29 punti, a +1 sul Palermo, mentre il Foggia resta a quota 18 in provvisoria compagnia di Brescia e Perugia.

Il successo dell’undici di Grosso è stato l’approdo di una gara giocata per tutti i 90 minuti esercitando una netta supremazia territoriale ma con poche nitide occasioni da rete a causa del pressing ordinato ed efficace opposto dai dauni. Nella prima frazione Tonucci ha colpito un palo con un colpo di testa, mentre Cissè ha sprecato una buona occasione su assist di Petriccione.

Nel finale della sfida, l’espulsione del rossonero Colletti (al 35' della ripresa) ha consentito al Bari di accrescere la pressione, costruendo il gol-partita con il 'furetto' Galano, che insaccando in rete di piatto un assist di Floro Flores ha messo ko la squadra della sua città di origine, collezionando così un pesantissimo decimo centro stagionale.

 - IN ATTESA DEL DERBY, LE COREOGRAFIE DEI TIFOSI - 

Dopo la rete del Bari dal settore ospiti è stato lanciato un petardo che ha intontito per qualche secondo uno steward (soccorso dai colleghi e trasportato per precauzione al Policlinico) in servizio vicino alla balconata del settore superiore della curva sud.

Festa di pubblico e coreografie sugli spalti per il derby di Puglia della serie B tra Bari e Foggia al San Nicola: il club biancorosso ha reso noto che sono stati venduti 33.567 biglietti, record stagionale di presenze per la categoria. La curva nord dei tifosi del Bari, prima del fischio d’inizio alle 12,30, ha proposto una coreografia con tutte le bellezze architettoniche della città - dal Petruzzelli alla Basilica del vescovo di Myra - e lo striscione 'Bari capoluogo di regione' (foto Luca Turi).

BARI-FOGGIA 1-0

BARI (4-3-3): Micai 6; Anderson 6.5, Tonucci 6, Gyomber 6, Fiamozzi 6 (44'st Nenè sv); Petriccione 6, Basha 5.5 (13'st Brienza 6.5), Tello 6; Galano 7, Cissè 5.5 (25'st Floro Flores 7), Improta 6. In panchina: De Lucia, Conti, Capradossi, Sabelli, D’Elia, Cassani, Salzano, Iocolano, Diakhitè. Allenatore: Grosso 6.5.

FOGGIA (4-3-3): Tarolli 5.5; Loiacono 6, Camporese 6, Coletti 5, Celli 6; Agnelli 5.5 (29'st Fedele 6), Vacca 6, Gerbo 5.5; Fedato 6 (36'st Empereur sv), Beretta 6, Calderini 5.5 (27'st Chiricò 5.5). In panchina: Sanchez, Sarri, Lodesani, Figliomeni, Martinelli, Rubin, Floriano, Ramè. Allenatore: Stroppa 6.

ARBITRO: La Penna di Roma 6.
RETE: 47'st Galano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione