Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 10:32

A Taviano

Scontro sulla Gallipoli-Leuca: auto va a fuoco, due morti

Due giovani sono morti e altri tre feriti in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte sulla statale 274, che collega Leuca a Gallipoli, all'altezza dello svincolo per Taviano. Le vittime, Ivan De Blasi, 24 anni di Matino, e Quontor Cherre, 23 anni, originaria dell'Equador ma residente a Tricase, insieme a un terzo ragazzo, Luigi Ruberti, 28 anni, di Gagliano del Capo (fidanzato della ragazza deceduta), viaggiavano a bordo di una Yaris che si è scontrata frontalmente con una Porche guidata da un 38enne farmacista di Zollino, L.V., (indagato per omicidio colposo) con a bordo una 24enne S.P., di Lecce.
In seguito all'urto, la Yaris è precipitata dalla statale facendo un volo di sei metri e finendo su una complanare e prendendo fuoco: Ivan De Blasi è rimasto intrappolato tra le lamiere incandescenti, mentre la ragazza è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ma è morta sul colpo. Ferite guaribili in una trentina di giorni per l'amico che viaggiava con loro in auto. Lievemente feriti, invece, conducente e occupante della Porche.
Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, i sanitari del 118 che hanno constatato la morte dei due giovani e hanno soccorso gli altri. Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri per accertare l'esatta dinamica dell'incidente.Nelle foto di Rocco Toma alcune immagini del tremendo rogo.
La settimana scorsa altri due morti, uno sulla Melendugno-San Foca in cui ha perso la vita la 25enne Angelica Greco e un altro, a Monteroni, in cui è stato vittima il 20enne Valerio Quarta, di Castrì. (Nicola Pepe)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione