Venerdì 22 Giugno 2018 | 11:12

Clan Strisciuglio

Gli otto arrestati per pizzo a Bari

BARI - Otto persone, ritenute vicine al clan Strisciuglio, sono state arrestato oggi dalla Squadra mobile in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, Alessandra Piliego, su richiesta del pm della locale Direzione distrettuale antimafia, Lidia Giorgio. Agli arrestati vengono contestati, a vario titolo, i reati di estorsione aggravata, tentata estorsione e minaccia in concorso, reati tutti aggravati dall’utilizzo del metodo mafioso. Le otto persone si sarebbero rese responsabili di un’estorsione nei confronti di un imprenditore edile nel quartiere Libertà di Bari.

Quattro arrestati sono sorvegliati speciali, e tutti hanno diversi precedenti penali, anche per associazione mafiosa, ad eccezione di un incensurato. Un’indagine-lampo avviata il 14 giugno scorso su denuncia di un imprenditore edile al quale il gruppo aveva sottratto un’auto aziendale, una Range Rover, chiedendogli 100mila euro, da versare entro pochi giorni, e un’altra auto. Ma viste le richieste, l’imprenditore, avvicinato dallo stesso gruppo anche nello scorso periodo natalizio durante il quale gli era stata chiesta la somma di cinquemila euro «per fare trascorrere buone feste ai famigliari del capoclan» (che poi si è scoperto essere Vito Valentino, in carcere per un omicidio), si è subito rivolto alla Squadra mobile denunciando la sottrazione dell’auto, le minacce e le ulteriori richieste estorsive.

L’imprenditore venne avvicinato di nuovo con intento prima bonario, poi passando alle minacce, pronunciate in dialetto barese e mimando anche il gesto di ricorrere ad una pistola, affinché ritirasse la denuncia nei loro confronti. Il gruppo avrebbe avvicinato anche il figlio dell’imprenditore perché convincesse il padre a ritirare la denuncia, facendogli ritrovare l’auto rubata il 14 giugno parcheggiata al quartiere Libertà. Ma l’imprenditore non ha ceduto e i presunti estorsori, incastrati anche dai filmati delle telecamere di videosorveglianza che riprendono il momento in cui il gruppo si allontana con l’auto dell’imprenditore, oggi sono stati arrestati.

In carcere per estorsione aggravata, tentata estorsione e minaccia in concorso, reati aggravati dall’utilizzo del metodo mafioso, sono finiti Francesco Stefanachi, di 30 anni, Marino Massari, di 27 anni, Vito Antonio Zotti, di 37 anni, Giuseppe Lavopa, di 34 anni, Simone Schingaro, di 51 anni, Nicola Abbrescia, di 33 anni, Matteo Ranieri, di 34 anni e Vincenzo Cicinato, di 26 anni, quest’ultimo incensurato. Massari, Lavopa, Schingaro e Abbrescia erano tutti sottoposti a sorveglianza speciale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Messico, tempesta tropicale provoca allagamenti e alluvioni

Messico, tempesta tropicale provoca allagamenti e alluvioni

 
India, rappresentativo omaggio al capo della polizia ucciso

India, rappresentativo omaggio al capo della polizia ucciso

 
Dei bambini durante la Festa del Pomodoro in Sud Corea

Dei bambini durante la Festa del Pomodoro in Sud Corea

 
Australia, nuotata nudista del Solstizio nel fiume Derwent

Australia, nuotata nudista del Solstizio nel fiume Derwent

 
Un formichiere gigante allo zoo Isabela di Budapest

Un formichiere gigante allo zoo Isabela di Budapest

 
Un tifoso peruviano nella Plaza de Armas a Lima

Un tifoso peruviano nella Plaza de Armas a Lima

 
La regina d'Inghilterra Elisabetta II ad Ascot

La regina d'Inghilterra Elisabetta II ad Ascot

 
Primavera/Estate 2019, una collezione di Alexandre Mattiussi

Primavera/Estate 2019, una collezione di Alexandre Mattiussi

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Vaso da Guinness per l'albero di Sissi

Vaso da Guinness per l'albero di Sissi

 
Mondo TV
La premier neozelandese diventa mamma

La premier neozelandese diventa mamma

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Economia TV
Arriva App Nugo, tutto il viaggio sullo smartphone

Arriva App Nugo, tutto il viaggio sullo smartphone

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso