Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 21:38

Nei pressi dello stadio

Bari, sgomberato campo nomadi

La Polizia municipale ha allontanato, questa mattina, alcune famiglie rom dalla zona dello stadio San Nicola, a Bari. Un provvedimento che si è reso necessario a causa della presenza, nel campo, di una donna agli arresti domiciliari. L’unica che ha titolo a rimanere lì assieme al marito; la sua posizione, infatti, non consente che si riunisca con gli altri nomadi. Di questa mattina, quindi, una serie di accertamenti e perquisizioni. Controlli che hanno prodotto il sequestro di due camper senza assicurazione e che hanno consentito il ritrovamento anche di depositi con merce di tutti i tipi, sui quali sono in corso accertamenti. Nel corso dei controlli sono state rilevate diffuse scarse condizioni igieniche.

Sul posto, gli agenti della Municipale hanno convocato anche gli operatori del Pis, il pronto intervento sociale del Comune di Bari, per proporre alle famiglie allontanate dal campo degli alloggi alternativi; una offerta che è stata rifiutata. Nei pressi dello stadio San Nicola è rimasta, quindi, solo una coppia. Se gli altri vi dovessero tornare, gli agenti della polizia municipale procederanno a nuove identificazioni e denunce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione