Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 08:34

Incidente tra Castellaneta e Laterza: 6 morti

Le immagini delle vittime del terribile incidente avvenuto alla periferia di Laterza. Nella foto di gruppo i cinque ragazzi di Altamura: Milena Giannulli, Maria Rosaria Fiore, Vincenzo Gallo, Angelo Ancona, Marisa Lorusso. Poco meno che trentenni, erano una comitiva inseparabile: erano commessi o artigiani, uno di loro gestiva una lavenderia. Il destino li ha tenuti insieme sino alla fine. Ippolito Galli, 33 anni, era operaio Ilva e rientrava a casa a Laterza dopo il turno di notte al Siderurgico. 

I ragazzi facevano parte di una di quelle comitive under trenta che faceva scampagnate, andava al mare la domenica e scendeva in pista a suon di musica. Amavano il ballo, il sole, la compagnia. Amavano ridere. Le fotografie postate sui social network li ritraggono abbracciati, anno dopo anno. Con il volto adolescente e, poi, un po’ più adulto. I post sulle loro bacheche di «Facebook» risalgono a qualche ora prima della tragedia. Erano sempre uniti, e purtroppo lo sono stati sino alle fine.

Ognuno dei cinque giovani mortiu era impegnato in un proprio lavoro. Il conducente dell’auto, Vincenzo Gallo, con sacrificio ed abnegazione aveva aperto una lavanderia. Gli altri giovani lavoravano in esercizi commerciali, erano artigiani o impegnati in attività socio-sanitarie. Sui loro diari di Facebook sono stati pubblicati tanti messaggi di addio. Amici e conoscenti tutti increduli così come l’intera città è stordita per un dolore che colpisce la comunità altamurana in profondità.
Per il vescono, mond. Giovanni Ricchiuti «È un momento di tristezza profonda per l’intera Altamura, vogliamo stringere le famiglie in un forte abbraccio virtuale e dire loro che non sono sole. Ai giovani, invece, dico di custodire il dono prezioso della vita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione