Cerca

Martedì 12 Dicembre 2017 | 19:07

Il massacro nel night dei gay in Florida

ORLANDO (Florida) - Un uomo è morto questa notte a Orlando, in Florida, dopo aver seminato terrore e morte in un club gay, il Pulse, dove ha sparato all'impazzata uccidendo almeno venti persone (fonti ufficiali della Polizia di Orlando) e ferendone almeno altre 40. L'irruzione è avvenuta intorno alle 2 di questa notte (ora 8 italiane) quando il club, considerato tra i più "hot" della zona era affollato perchè si svolgeva una serata dal “sapore latino”: l'uomo ha iniziato a sparare e poi si è asserragliato nel locale tenendo in ostaggio decine di persone.

La situazione si è sbloccata dopo qualche ora, intorno alle 6, quando l'assalitore è morto come ha comunicato la Polizia di Orlando sul suo profilo Twitter. A fare irruzione sono state le forze speciali che hanno ingaggiato una sparatoria con il folle. Durante la sparatoria un poliziotto è stato colpito da un proiettile: lo ha salvato il casco. L'evento è stato seguito in diretta sui social dagli ostaggi che postavano messaggi e foto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione