Cerca

Domenica 20 Agosto 2017 | 13:46

Crolla la palazzina

Esplosione a Milano, paura e morte ai Navigli

Un'esplosione, quasi certamente provocata da una figa di gas, ha provocato il parziale crollo di una palazzina in zona Navigli, a Milano, precisamente in un complesso residenziale al n.65 di via Brioschi, strada compresa tra via Meda e via Pezzotti. Lo scoppio è stato particolarmente violento ed ha provocato la rottura dei vetri dei palazzi nel raggio di almeno 200 metri. Tre i morti. Hanno 11 e sei anni le due bambine ricoverate in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova il centro grandi ustionati. Fra le vittime anche la madre delle bimbe, una donna di 43 anni, mentre risulta ferito il padre 51enne.
«Sembrava l’esplosione di una bomba, la prima cosa a cui ho pensato è stato un attentato, ma poi ho capito che proveniva da quell'abitazione». Lo ha raccontato un abitante di Via Brioschi, che stamani, mentre stava facendo colazione in casa, ha udito l’esplosione che ha causato il crollo di parte di un palazzo, provocando tre morti accertati e alcuni feriti.
L’uomo ha spiegato che il palazzo era stato recentemente ristrutturato: «Non so cosa possa essere successo, magari - ha ipotizzato - una fuga di gas, magari qualcuno aveva in casa una cucina economica». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione