Sabato 21 Luglio 2018 | 11:56

Operazione dei Carabinieri

Policoro, liquami d'allevamento
nel fiume e 10mila mq di abusi

Denunciato titolare azienda zootecnica: gli escrementi degli animali finivano nel canale. Fienili, stalle e depositi costruiti in violazione delle norme paesaggistiche

I Carabinieri Forestali di Scanzano Jonico hanno deunciato il proprietario di una azienda zootecnica di Policoro per l'inquinamento provocato a un canale di bonifica che sfocia nel fiume Agri a causa dello sversamento dei liquami del suo allevamento nonchè per violazioni urbanistico-edilizie.
I militari, dopo un sopralluogo eseguito unitamente ai tecnici dell'Arpab, hanno verificato che i liquami degli animali venivano fato confluire, attraverso un canale in calcestruzzo, in una vasta interrata la cui area attigua era completamente ricoperta di escrementi a causa della tracimazione dalla stessa vasca. I liquidi, di colorazione scura e maleodorante, tramite una tubazione interrata confluivano direttamente in un canale di bonifica per pois focare nel fiume Agri e infine in mare. I tecnici Arbab hanno accertato un elevato carico organico delle acque pubbliche.
Inoltre, è stato verificato che stalle, sala mungitura, deposito attrezzi e fienili per una superficie di circa 10mila e 600 metri quadrati erano state costruite abusivamente in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Un’altra chiesa di Sant’Andrea nella zona di Casalnuovo

Un’altra chiesa di Sant’Andrea
nella zona di Casalnuovo

 
Barbara Lezzi, dal caso rimborsi a ministro del Sud

Il ministro Lezzi conferma
tornerà in città a fine mese

 
Undici rinvii a giudizio per il crac del Soglia Hotel

Undici rinvii a giudizio
per il crac del Soglia Hotel

 
Quanto degrado e abbandono in quello scalo ferroviario

Quanto degrado e abbandono
in quello scalo ferroviario

 
Sanità, dg Asm Matera dal carcere ai domiciliari

Sanità, dg Asm Matera
dal carcere ai domiciliari

 
Tre anni al falso ginecologochiedeva foto e video alle vittime

Tre anni al falso ginecologo
chiedeva foto e video alle vittime

 
Consorzio di bonifica, anche i morti al voto

Consorzio di bonifica, anche i morti al voto

 

GDM.TV

Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, donna prigioniera del fuoco in casa: le grida di aiuto

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 

PHOTONEWS