Cerca

A Spongano

Market della droga
preso il «Napoletano»

Sequestrati 400 grammi di hashish, circa 12 grammi di cocaina e 400 grammi di marijuana

Arrestato a Spongano un pregiudicato sorpreso a tagliare cocaina. Le manette sono scattate ai polsi di Carlo Squittino, 46 anni, alias Giancarlo il Napoletano. L'uomo è stato sorpreso dai Carabinieri dopo aver seguito il via vai di tossocodipendente: così, dopo averlo pedinato sono riusciti a individuare il luogo dove l'uomo nascondeva la droga. In particolare Squittino "operava" all'interno di una garage dove è stato sorpreso mentre confezionava le dosi. Inutile ogni tentativo di nascondere i "ferri del mestiere".
Dopo un involucro di marijuana nascosto nella tasca del giubbotto, gli investigatori hanno approfondito la perquisizione rinvenendo, addosso all'uomo, due “cipolline” di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo cocaina e una banconota di euro 50 ritenuta il provento dell’attività di spaccio; nel garage su un tavolo un barattolo contenente marijuana, nonché un involucro di 25,5 grammi contenente marijuana nascosto tra le cianfrusaglie; sul tavolo all’interno del garage, nei pressi di un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante, un involucro aperto contenente pietre di sostanza verosimilmente del tipo cocaina; all’interno di un’intercapedine nelle immediatezze vicinanze una busta di colore nero contenente tre involucri di marijuana del peso di circa 350 gr. confezionati a mo’ di palla; n. 3 panetti di hashish simili per forma e colore a quello consegnato dallo SQUITTINO, occultati tra gli scatoloni in un anfratto nelle vicinanze del garage nonché una “palla” di marijuana ove al loro interno vi era un’altra confezione di “MARIA”.
La perquisizione veniva estesa anche al domicilio dello SQUITTINO dove i militari operanti rinvenivano nella cucina un cipollotto di marijuana e una dose di hashish nonché vari strumenti atti per il taglio (mannitolo) e confezionamento identici a quelli utilizzati per lo stupefacente rinvenuto nel nascondiglio. Ancor più importante è stato il rinvenimento di numerosi appunti manoscritti sui quali vi sono indicati nomi, quantità, notevoli importi e tipo di sostanze stupefacenti di cui uno ove si fa chiaro riferimento a vendita stupefacenti denominata tra l’altro “ERBA NERA” .
Complessivamente sono stati sequesrati 4 panetti di hashish e dosi della medesima sostanza pari a circa 400 grammi; circa 12 grammi complessivi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e circa 400 grammi di marijuana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400