Cerca

Venerdì 18 Agosto 2017 | 05:15

Sul lungomare

Brindisi, i proprietari in gita
il cane chiuso in stiva: salvato

La bestia notata da alcuni passanti: era assetata, sofferente per il caldo torrido

Quelle testolina che si affacciava dall'oblò in qualche modo chiedeva aiuto. Si è conclusa a lieto fine la disavventura di un cane meticcio abbandonato dai suoi padroni nella stiva di una barca da diporto ormeggiata a Brindisi. A notare il quattro zampe, sofferente per il caldo torrido, sono stati alcuni passanti sul lungomare Regina Margherita che hanno notato quella testolina che a malapena usciva dall'oblò: alcuni si sono avvicinati per confortarlo, passargli acqua mentre altri hanno chiamato la Polizia municipale. Alla fine, vista l'impossibilità di rintracciare il proprietario, si è deciso di far intervenire i vigili del fuoco. Il cane è stato così liberato da quella trappola bollente e affidato alle cure di un veterinario. (foto Raffaele Giove)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione