Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 04:31

Manifestazione in centro

Bari, corrono i bolidi storici
per ricordare il Gp di Formula 1

Nonostante la giornata non proprio primaverile, migliaia hanno partecipato alla quinta edizione della rievocazione storica del Gran premio di Bari. Alle 10 di oggi, subito dopo il briefing dei piloti, lo sventolio della bandiera a scacchi sul rettilineo di corso Vittorio Emanuele ha dato il via libera alla prima delle tre manches della gara di regolarità lungo il percorso che, partendo da corso Vittorio Emanuele, girava attorno al Castello Svevo, passando davanti al teatro Margherita e tornando su corso Vittorio Emanuele-

Cinquantacinque i gioiellini che partecipano a questa rievocazione che cade nel 70° anniversario del primo Gran Premio di Bari, unico nel Sud Italia, e che portò il capoluogo pugliese alla ribalta della scena automobilistica mondiale nel 1947.
Prosegue intanto la mostra sulla storia del GP di Bari in corso al Palazzo Ex Poste che si chiuderà il 2 maggio. Attraverso le prime pagine dei giornali, i manifesti pubblicitari, gli annulli filatelici e tutta una serie di reperti d’archivio che raccontano le imprese dei piloti e l’entusiasmo con cui il pubblico accoglieva eventi sportivi è possibile immergersi nella storia del GP di Bari. Gli orari di visita vanno dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22; il sabato dalle 10 alle 18.30; e la domenica dalle 10 alle 17.

Il Gran Premio di Bari è organizzato dall’Old Cars Club di Bari, federato ASI, con il patrocinio della Regione Puglia - PugliaPromozione, del Comune di Bari - assessorato allo Sport, del Comando Scuole Aeronautica militare III Regione aerea, del Corpo Consolare Puglia-Basilicata- Molise, della Camera di Commercio di Bari, di Confindustria Bari e Bat e del Politecnico di Bari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione