Cerca

Incidenti stradali

Foggia, Serracapriola
e Manfredonia: 3 morti

Tre morti in altrettanti incidenti avvenuti lungo le strade della provincia di Foggia. Una vittima sulla tangenziale del capoluogo, Alessandro Rutigliano, di Troia. L'uomo era alla guida di un'auto che si è scontrato con un autoarticolato lungo la strada statale 673, all'altezza del bivio per il Villaggio Artigiani e le cosiddette "Casermette", in agro di Foggia. L'Anas ha chiuso provvisoriamente ed in entrambe le direzioni il tratto di strada della “Tangenziale di Foggia”, in corrispondenza del km 6,400 per liberare la strada dai mezzi e asciugare l’asfalto. Nel tardo pomeriggio l’arteria è stata riaperta. Il traffico è stato dirottato sulle arterie comunali adiacenti gli svincoli.

Sulla provinciale 41 bis alla periferia di Serracapriola, è morto Giacomo Lombardi, 48 anni, di Orta Nova. L'uomo era alla guida della sua automobile quando, per cause ancora da accertare, il, mezzo, una Ford Fusion, è sbandato finendo fuori strada, ribaltandosi. Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 ma per il 58enne non c'è stato nulla da fare. Al lavoro anche i Vigili del fuoco del distaccamento di San Severo.

Il terzo schianto vicino Mezzanone - sulla provinciale 78 - dove è deceduto Pasquale Fania, 20 anni, di Manfredonia. Quest'ultimo, un bracciante agricolo, viaggiava a bordo della sua autovettura quando, per cause in corso di accertamento, è uscita di strada e il veicolo si è ribaltato più volte. (Foto Maizzi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400