Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 23:32

Bari

Sit-in per dire «altolà»
all’inceneritore di Modugno

Un centinaio tra comitati e associazioni oggi pomeriggio dalle 16 in piazza Prefettura

BARI - Sindaci, cittadini, associazioni ambientaliste ed amministratori locali e regionali si sono ritrovati oggi a Bari, in piazza della Libertà, per manifestare contro l’autorizzazione concessa dalla Regione Puglia alla società Newo per la realizzazione in territorio di Bari ed a ridosso di Modugno di un impianto di trattamento e coincenerimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Presenti tra gli oltre 400 manifestanti anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro ed alcuni dei primi cittadini (Nicola Magrone per Modugno, Giuseppe Delzotto per Binetto, Fiorenza Pascazio per Bitetto, Giuseppe Giulitto per Bitritto, Anna Zaccheo per Palo del Colle) o rappresentanti dei Comuni del'Aro Ba2, che hanno presentato ricorso al Tar contro la realizzazione dell’impianto. Forte anche la partecipazione di associazioni e comitati provenienti da Bari e provincia che hanno aderito alla manifestazione con striscioni recitanti «No all’inceneritore Newo», «Inceneritore: adesso decidiamo noi» o «Ci siamo rotti i polmoni».

Tra i consiglieri regionali presenti Peppino Longo (Popolari), Mario Conca (M5s) e Domenico Damascelli (Fi). Decaro, fermatosi a parlare con i giornalisti ha ribadito che "l'impianto non essendo previsto nel piano regionale dei rifiuti non è autorizzabile o finanziabile con fondi pubblici. Speriamo si riapra l’Aia altrimenti procederemo con i ricorsi sapendo che la numerosa presenza di tante persone oggi testimonia ancora una volta la volontà del territorio di non vedere realizzato l'impianto».

«Serve ben altro ed oggi ribadiamo non solo il nostro 'nò motivato all’inceneritore, ma anche - ha aggiunto il presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini - il fatto che l'economia circolare impone impianti diversi, di riciclaggio, riuso e compostaggio. Ricadrebbe poi questo impianto nell’ambito del Aro Ba 2 che Legambiente ha premiato per aver raggiunto punte elevate di raccolta differenziata. Oggi da Bari - ha concluso - per tutte queste ragioni ribadiamo la nostra contrarietà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Imprenditore fece sparire 1,8 milioni, condannato a Mantova

Imprenditore fece sparire 1,8 milioni, condannato a Mantova

 
PALAZZO DELL'ECONOMIA - La sede della ripartizione Tributi  del Comune di Bari nell'edificio che ospitava l'ex Standa

Rifiuti, case e negozi è l'ora dei pagamenti delle tasse

 
SMALTIMENTO RIFIUTI - Da Roma la richiesta alla Puglia

Rifiuti di Roma, ora ne discuta il Consiglio Regione Puglia

 
Bari, bilancio non approvato, diffida del prefetto. «E Decaro se ne va a Corfù»

Bari, bilancio non approvato, diffida del prefetto. «E Decaro va a Corfù»

 
Stalking, fino a 28 telefonateal giorno: in manette 53enne

Stalking, fino a 28 telefonate
al giorno: in manette 53enne

 
Terlizzi, armati di centralinetentano «sblocco» auto rubata

Terlizzi, armati di centraline
tentano «sblocco» auto rubata

 
Donazione d'organi, al via in Pugliauna serie di iniziative coordinate

Donazione d'organi, in Puglia una serie di iniziative coordinate

 
Francesco Schittulli, chirurgo senologo oncologo e presidente nazionale Lilt

Tumori, Schittulli: cancro sempre più guaribile

 

MEDIAGALLERY

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Mondo TV
"Le nostre vite sono cambiate per sempre"

"Le nostre vite sono cambiate per sempre"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta