Sabato 18 Agosto 2018 | 16:05

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Premio «Roche per la ricerca»
a otto ricercatori italiani under 40

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

“Otto ricercatori italiani under 40, dei quali 7 donne, si aggiudicano e ricevono martedì 20 febbraio 2017, il Premio ”Roche per la ricerca”, mentre – dice il dr Maurizio de Cicco, presidente ed ad Roche – è bandita la terza edizione per il 2018 rivolta solo ad enti pubblici o privati senza scopo di lucro ed Irccs italiani cui potranno partecipare, con progetti specifici giovani ricercatori under 40, in aree di interesse oncologia, ematologia, reumatologia, malattie respiratorie, disturbi della coagulazione, neuroscienze e – novità per quest’anno – relazione medico-paziente.

Nei 2 anni precedenti sono stati stanziati oltre 2 milioni euro a favore della riceca indipendente e di avanguardia. Ai ricercatori ed Enti è garantita libertà di scelta, esclusiva titolarietà di ogni invenzione o diritto generato nell’ambito del progetto di ricerca”.

“Saranno 12 i progetti finanziati, quest’anno, la cui selezione è affidata ad una Fondazione (Gimbe) indipendente, con personalità giuridica nazionale che – ribadisce il presidente Nino Cartabellotta – garantisce imparzialità, terzietà e trasparenza”.

Le richieste (il responsabile della ricerca deve avere meno di 40 anni) vanno caricate, dal 14 marzo al 30 giugno, su www.rocheperlaricerca.it. Sullo stesso sito, le informazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400