Sabato 21 Luglio 2018 | 09:43

La febbre nei bambini

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Siamo entrati nella “stagione della febbre nei bambini (specialmente)” che non è malattia ma un segnale, una reazione favorevole dell’organismo a situazioni avverse.

Non sia allarme se la colonnina del mercurio o di altro liquido che sfrutta le capacità di dilatarsi di altri metalli (più consigliabili i termometri tradizionali o digitali) si innalzi di molto, ma un invito ad osservare se, per caso, il bimbo si presenti apatico anche la temperatura non sia molto elevata.

Chi ha febbre resti in casa dove è prudente il ricambio d'aria: eliminate le correnti, la finestra sarà meglio tenerla aperta o socchiusa.

Per abbassare la temperatura, se il bambino presenta sintomi di sofferenza, sentito il medico, si consigliano modeste dosi di paracetamolo o ibuprofene, se non vi siano precedenti reazioni allergiche. Per un bambino che, nonostante la febbre alta, si mostri vivace, si può evitare l’antipiretico e lasciare che le febbre (se al di sotto del 38° C.) faccia il proprio corso in pazienti che non abbiano sofferto, in precedenza, di convulsioni febbrili.

In caso di influenza, tonsilliti, ecc., il bimbo non deve tornare a scuola il giorno successivo alla scomparsa della febbre ma restare in casa per almeno uno-due giorni.

Si usa dire che, se dopo tre giorni, la febbre perdura, si deve obbligatoriamente ricorrere agli antibiotici. Non è vero. Se si tratta di un’affezione virale, infatti, l’antibiotico è inefficace. Piuttosto, se non lo si è fatto prima, si consulti il pediatra che deciderà in merito richiedendo eventuali esami.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400